Blog: http://keepthepromise.ilcannocchiale.it

E gira il mondo gira

Ritorno dopo un mese e passa di silenzio. Questo blog mi serve quando sto male, l'ho aperto quando stavo male, scrivo più che altro in momenti così. Quando alzarsi dal letto diventa faticosissimo se non impossibile e la debolezza vince tutto il forte Cristian che mette anima e corpo nella vita reale. Quando sto male la mia vita diventa dietro uno schermo e ve la regalo su un piatto d'argento. Sono stato a San Francisco, sono robusto dicono, e mi danno una nuova medicina. Da una settimana mi dà vertigini e nausea e mi tiene a letto con il mondo che gira intorno.
Vorrei delle forze, delle energie per mettere giù i piedi appoggiarmi al muro e camminare. Mi sembra invece di aver perso anche la voglia di rimettermi in gioco. Per adesso non ho un lavoro se non saltuario alla mia coop di vecchia data, dove sono sempre un benvenuto, ma sanno anche loro che non sono più quello di una volta. Non ho più una compagna anche se prima di partire avevo ancora qualcuna con cui passare la notte. La debolezza fisica mi permette di mantenere attorno le persone che forse rimangono per paura di perdere quello che sono stato, non quello che sono.
Perchè non sono propio più niente, comunque non assomiglio all'uomo che pensavo di essere e volevo esserlo. Da un giorno intero non mangio, e solo adesso riesco a stare seduto. Uno che non è autosufficente e che non può fare niente per gli altri è ancora un uomo?
Non voglio vivere servito dagli altri, per me stare così non ha senso ed è solo umiliante.

Pubblicato il 7/7/2007 alle 16.46 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web